Dibattito sul ripristino mercato galleggiante Mekong Delta

floating mDebate on restoring floating market in Mekong Deltaercati sui fiumi nel delta del Mekong esistono da centinaia di anni e non sono semplicemente un luogo per l'acquisto e la vendita di prodotti agricoli, ma sono diventati nel corso del tempo la quintessenza di un patrimonio tradizionale culturale ed economico delle persone in Vietnam del Sud.

Nga Bay Floating Market, conosciuto anche come Phung Hiep mercato galleggiante, è il più grande mercato galleggiante nel delta del Mekong. Si chiama ‘mercato galleggiante’ a causa della sua mobilità sul fiume.

Su una superficie d'acqua vasto e sconfinato, centinaia di barche, grande e piccolo, raccogliere insieme e creare un'arena galleggiante per le attività commerciali. Il mercato è aperto tutto il giorno, ma è più vivace al mattino presto.

Barche di diverse dimensioni e forme infilano strada lungo il corso d'acqua in un'atmosfera di attività vibrante, in una divertente ambiente ancora da uomo d'affari, l'acquisto e la contrattazione, con i venditori e gli acquirenti urlando over motori marini rumorosi.

A prua di ogni barca è allegata una canna di bambù e un campione della merce venduti dalla barca sono infilate su di esso, rendendo più facile per gli acquirenti di trovare ciò di cui hanno bisogno. I poli sono anche di dimensioni diverse, in posizione verticale o piegato che rende per una vista grafica interessante ed è una forma davvero unico di pubblicità.

Bay Khanh, un 80-year-old residente a Dai Thanh Comune, ricorda con nostalgia la gloria del mercato galleggiante. Ai vecchi tempi, in giro 1,000 barche, anche 3,000 durante le vacanze Tet, di tutte le dimensioni raccolte in Nga Bay Floating Market e lampade ad olio accese di notte, che tutto è apparso sorprendente e colorato, come ghirlande di fiori. Alcuni agricoltori amatoriali cantato e suonato musica per tutta la notte, creando un'atmosfera onirica.

Duong Van Giorno, ex direttore di Saigon Tourist, è un uomo del posto e aveva scoperto il mercato galleggiante Phung Hiep e sfruttato per viaggi per il Delta del Mekong. Molti turisti internazionali hanno osservato che i mercati galleggianti in Thailandia non sono belle come quelle in Vietnam, anche se il governo thailandese spende un sacco di soldi per promuovere e preservare mercati galleggianti per il turismo.

Tuttavia, per la sicurezza del traffico sui fiumi, il governo locale aveva rimosso il mercato galleggiante in una posizione a tre chilometri più lontano dal vecchio posto. Questo successivamente e gradualmente ridotto il trambusto del mercato, così come la sua prosperità, come un minor numero di barche e persone hanno partecipato a attività commerciali sul fiume e turisti sono diventati meno frequenti. Il motivo potrebbe essere anche a causa della sua posizione scomoda senza strada di accesso.

Il fatto che il mercato galleggiante Nga Bay ha perso il suo splendore ha causato pressione sul governo locale e cominciarono a chiamare per le idee di ripristinarlo tramite il loro sito.

Attualmente, c'è un dibattito in corso e riscaldato tra il pubblico, esperti, economisti e agenzie di viaggio sui benefici di ripristino. Theo Vo Thi Thang, l'ex presidente della Nazionale del Turismo del Vietnam, provincia dovrebbe ripristinare il mercato e, se necessario, il suo reparto darà sostegno finanziario. Huynh Phong Tranh, ex presidente del Comitato del popolo di Hau Giang Province e attuale governo ispettore generale, ritiene che il ripristino del mercato galleggiante alla sua vecchia posizione richiederà VND50 miliardi (US $ 2,4 milioni).

A metà giugno, il Congresso del Partito in Nga Bay Town discusso il ripristino del mercato galleggiante, e il suo sviluppo per il turismo. Nel mese di luglio, un seminario organizzato dal Centro d'informazione per la promozione di Hau Giang Turismo, ha tenuto un dibattito tra esperti, docenti universitari e agenzie di viaggio.

Per quanto riguarda il ritorno della vecchia gloria del famoso mercato galleggiante, i partecipanti hanno detto che il governo dovrebbe anche contribuire a rilanciare i tradizionali villaggi artigianali, come questi prodotti possono essere venduti come souvenir per i turisti. Truong Van Ngon, vice direttore di Can Tho società Tourist è ottimista sul fatto che il mercato tornerà alla sua gloria perduta entro un periodo di tre anni.

Il ripristino del noto mercato galleggiante non è solo una questione economica, ma anche culturale per Hau Giang Province, in particolare, e il Delta del Mekong, in generale,, riportando in vita la 300 anni di storia.

VietNamNet / SGGP