Imparare a vivere in Hanoi, Vietnam

Mentre giacevo occhi foImparare a vivere in Hanoir la prima volta in questa città che mi è venuto a conoscere ed apprezzare, tutto quello che posso vedere è un caos ronzio ovunque intorno a me.

Sono stupito di quante volte il tassista suona il clacson il corno e il modo in cui i motociclisti di guida davanti a noi non sembrano minimamente infastidito dal suono assordante di esso.

Provo a contare il numero di karaoke vedo, ma presto mi abbandono, per ci deve essere uno che appare ogni minuto. Vieni a pensarci bene potrei anche provato a contare il numero di ‘caffè’ o ‘pho’ si trova sulla strada, solo per rendersi conto di quanto inutile un compito questo sarebbe.

La gente sta andando circa la loro routine quotidiana in questa città tumultuosa come un paio di amici ed io facciamo il nostro modo, pacchi sulle nostre spalle, al nostro ostello. I dormitori sono esattamente il modo in cui la guida di viaggio li ritrae, pulito ma umido, confortevole ma rumoroso, questa non è una sorpresa, Sapevo cosa aspettarmi viaggia con un budget basso. Voce fuori per godere della tradizionale nordvietnamiti ‘pho’, andiamo su un paio di stand ma tutti sembrano essere pieno, si finisce per andare alla prima con alcuni sgabelli seduta liberi.

Dopo un'esperienza ordinamento disastroso, riceviamo una ciotola di ciò che pensiamo deve essere ‘pho’, eravamo in una piacevole sorpresa; il nostro primo pasto si rivela essere uno stomaco mucca e germogli di bambù zuppa di noodle. Riesco a finirlo, i miei due amici mi guardano con sguardi perplessi sui loro volti, coppe piene nelle loro mani e un brontolio nel loro stomaco: eravamo fuori ad un grande inizio!

Io sono uno dei tanti espatriati che insegnano l'inglese in Hanoi, anche se a differenza della maggior, il mio soggiorno qui non è mai stato progettato per cominciare.

Originariamente il piano era quello di esplorare la zona settentrionale del Vietnam e visitare alcuni conoscenti lungo la strada. Con l'unico scopo di viaggiare all'interno sud-est asiatico, alcuna intenzione di tornare a casa in qualunque momento presto, una cosa che porta ad un altro, Mi sono trovato la condivisione di un enorme piatto con 12 personaggi interessanti e di lavoro part-time a Hanoi.

Avventurarsi in questo labirinto di una città sul mio scooter, Sono diventato rapidamente l'uso di modi di strada in Vietnam. Quello che ho pensato che era un disastro completo al mio arrivo è stato davvero niente male visto dall'interno del traffico. Vorrei semplicemente confrontarlo con una scuola di pesce in movimento insieme: una volta in esso, Ho dovuto andare con il flusso, la difficoltà sta nel entrare nei primi tempi.

Il passo successivo è stato quello di acquisire le competenze di base di conversazione, che è più facile a dirsi che a farsi. Per trovare qualcuno disposto a insegnare vietnamita è probabilmente una delle cose più facili a Hanoi.

Tuttavia, l'apprendimento è qualcosa di completamente diverso. Ci sono un sacco di giovani studenti in cerca di una possibilità di praticare l'inglese con un madrelingua e la maggior parte di loro saranno contenti di insegnare un paio di frasi vietnamiti come uno scambio di servizi.

Mi ricordo di camminare da lago Hoan Kiem e sedendosi su una panchina a leggere o studiare; Non ho mai speso più di mezz'ora seduto da solo. Ad un certo punto, qualcuno potrebbe chiedere se potevano sedersi e parlare inglese con me. Non ho mai rifiutato l'occasione e ha fatto un punto di praticare Vietnamita tanto quanto ho potuto. Conoscere nuovi amici non era mai stato così facile!

A parte il mio primo pasto in Vietnam, più o meno tutto ciò che ho assaggiato finora è stato un vero piacere, o se non è così, particolarmente interessante esperienza culinaria. La mia prima impressione non avrebbe potuto essere più lontano dalla realtà, l'impressionante varietà di pasti ho potuto provare e godere nel corso dell'ultimo anno tutti gli account per esso.

La serie infinita di ristoranti, bistrot, strada si alza e il famoso ‘hoi bia’ tutto intorno alla città è notevole, considerando che una buona parte di loro hanno un solo pasto sui loro menu per attirare i clienti: questi sono quelli che ho voluto provare.

Una voce del menu significa molto per me: se sono riusciti a rimanere aperto con quel, devono sapere quello che stanno facendo e in effetti lo fanno! Il modo di preparare il cibo qui è lontano da quello che ero abituato a tornare a casa e di essere stato un cuoco per 7 anni mi dà una buona prospettiva.

Prima di tutto, non c'è nessuno, o molto poco, refrigerazione. La necessità di rimanere fresco non ha bisogno di essere ricordato a chiunque qui. Tutto è fatto da zero, ci sono fondamentalmente sostituti per rimpiazzare la cosa reale, Quello che vedi è quello che ottieni.

Gli ingredienti utilizzati in cucina vietnamita non sono conservati per mesi, in scatola, o importati da metà strada in tutto il mondo. I pasti sono fatti freschi, salutare, semplice, anche umili, ma gustoso e delizioso.

Naturalmente ci sono alcuni piatti che un sacco chiamerebbe non convenzionale a dir poco, ma dopo aver provato una panoplia di queste prelibatezze locali io stesso, Posso dire che è davvero solo una questione di abitudini e tradizioni, per il sapore era sempre piacevole.

Durante tutto l'anno ho vissuto in Hanoi, passare il tempo con gli amici e gli stranieri che vivono locali `anche qui, Mi è stata data la possibilità di percepire questa città intrigante da tutte le angolazioni. La bellezza trovato qui non sta solo nei laghi e parchi incredibili a piedi da o la miriade di musei e monumenti da visitare.

Per il suo background culturale e storico, il cuore caldo, la maggior parte delle persone accoglienti e perdonare sono venuto a capire i vietnamiti per essere, Mi rendo conto ora quanti tesori di questa terra vede veramente. Non so quanto tempo rimarrò in Vietnam, ma tutto quello che posso dire è che è stata la pena di esplorare in primo luogo.

Il sole è in aumento e in mezzo al trambusto della città vedo quello che è probabilmente il primo autobus pieno di turisti del giorno in arrivo. Anche loro saranno sicuramente sentire l'effetto sorprendente in quanto ero sotto quando sono arrivato. Posso semplicemente desiderare che essi, anche, si sentirebbe lo stesso fascino come faccio io di questo bel paese che è il Vietnam.

Nicolas Côté